fbpx
 

Rito di inaugurazione dell’Oktoberfest: O’ZAPFT IS!

oktoberfest genova_rito inaugurazione

Rito di inaugurazione dell’Oktoberfest: O’ZAPFT IS!

“O’zapft is!” Con questa frase, un po’ misteriosa anche per chi sa bene il tedesco, il sindaco di Monaco apre ogni anno la grande festa della birra di Monaco. Che festa è? E cosa significa “”O’zapft is”?

E’ la frase in dialetto bavarese con cui ogni anno, dal 1950 in poi, dopo la Seconda Guerra Mondiale che blocco la festa per qualche anno,il Primo Cittadino di Monco dà il via ufficiale alla festa, aprendo, anzi rompendo la prima botte nella tenda della Schottenhamel. Questa frase, a Monaco, è una sorta di parola magica che significa: “che inizi la festa”, “che comincino le danze!”.

A questo punto dai gradini della statua della Baviera vengono sparati dodici colpi di mortaretto che segnalano agli osti che è possibile cominciare a servire la birra.Nel 1950 il sindaco Thomas Wimmer riuscì ad aprire il fusto di birra inaugurale solo dopo 19 colpi di martello( tuttora record negativo), mentre il record appartiene al sindaco Christian Ude, il più veloce con due colpi di martello.

Anche l’Oktoberfest di Genova ogni anno rispetta questa tradizione bavarese , e in Piazza della Vittoria la festa ha inizio all’apertura del primo fusto da parte delle autorità cittadine e bavaresi.

[trx_image url=”http://www.oktoberfestgenova.com/wp-content/uploads/2015/07/oktoberfest_Ge092014_0048.jpg”]